Mai più allagamenti e tragedie: al via la pulizia del fiume Akragas, ma non soltanto

Per una spesa complessiva di 1.200.000 euro, domattina verranno consegnati i lavori di San Leone, del torrente Sparacia di Cammarata e dei tre valloni di Ribera. L’iter è stato curato dal Genio civile

L'esondazione del fiume Akragas

Si comincia. E saranno lavori di pulizia - quelli dei corsi d'acqua - che serviranno a scongiurare nuovi allagamenti ed emergenze. Domattina verranno consegnati i lavori del fiume Akragas ad Agrigento e quelli del torrente Sparacia a Cammarata, nonché quelli dei tre valloni a Ribera. L’iter è stato curato dal Genio civile di Agrigento, nei tempi imposti dal presidente Musumeci. Al Genio civile della città dei Templi è stata affidata anche la progettazione e la direzione dei lavori. 

La minaccia di fiumi e torrenti, "pioggia" di denaro per ripulirli

Il presidente della Regione Nello Musumeci e l’assessore alle Infrastrutture e Mobilità solo otto giorni fa si erano impegnati a far iniziare i lavori di pulizia di alcuni corsi d’acqua in provincia di Agrigento. Domattina, appunto, la consegna di interventi per complessivi 1.200.000 euro. Ma non sono i soli visto che sono già in corso quelli sul fiume Salso a Licata e al torrente Cantarella a Comitini, per una spesa complessiva di 688 mila euro. E poi, in settimana, "saranno consegnati anche i lavori del torrente Mandrarossa di Menfi - rende noto il capo del Genio civile di Agrigento, l'ingegnere capo Duilio Alongi, - e quelli del vallone San Marco di Sciacca". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Pulizia di fiumi e Torrenti, arrivano i fondi per Licata e Comitini 

Domattina, dunque, sarà il giorno della consegna dei lavori di pulizia del fiume Akragas di San Leone, del torrente Sparacia nel territorio di Cammarata - opera richiesta con forza dal sindaco Vincenzo Giambrone - e di tre valloni, in un unico progetto, nel territorio di Ribera. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Regione, firmata l'ordinanza: centri commerciali e outlet chiusi la domenica pomeriggio e coprifuoco dalle 23

  • Coronavirus: "pioggia" di casi tra Agrigento, Favara, Ribera e Sciacca

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: calano i contagi, ma ci sono Comuni dove si registra un'impennata

  • Coronavirus, boom di contagi fra Licata, Sciacca, Porto Empedocle e Raffadali: anche 2 bimbi e una docente

  • Aumentano i contagi da Covid, sospesi i mercatini settimanali: ecco dove

  • Coronavirus: boom di contagi in città (+7), Licata (+7) e Canicattì (+10), positivi alunni, docente e operatore: scuole chiuse

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento