Mercoledì, 12 Maggio 2021
Cronaca

I fiumi Sosio-Verdura rischiano di esondare, al via i monitoraggi sulle strade

I controlli verranno fatti sulle strade provinciali 47 Sant'Anna-Villafranca Sicula e 37, tratto Caltabellotta-San Carlo, nonché sulla statale 115 in corrispondenza del ponte Verdura

Una veduta del fiume Verdura in occasione dell'ultimo nubifragio

I fiumi Sosio-Verdura rischiano di esondare. Organizzati dei monitoraggi lungo gli attraversamenti stradali, ossia sulle strade provinciali 47 Sant'Anna-Villafranca Sicula e 37, tratto Caltabellotta-San Carlo. Monitoraggi, perché il rischio di esondazione è concreto. 

E’ in corso il rilascio controllato di acqua dalla diga Gammauta, sul fiume Sosio-Verdura, ad opera del centro funzionale Idro Sicilia della Regione. Una procedura che si fa periodicamente e che viene sempre controllata. Adesso, però, è necessaria una maggiore attenzione a causa dei considerevoli apporti delle precipitazioni invernali e delle attuali condizioni meteo.

La manovra comporterà - rendono noto dal Liberto consorzio - il rilascio costante di  1,5 metri cubi al secondo sino a cessato bisogno. Il gruppo Protezione civile del Libero consorzio ha organizzato, dunque, un attento monitoraggio, assieme al personale del settore Infrastrutture stradali, degli attraversamenti del fiume Sosio-Verdura a causa della possibilità di esondazione. Sono interessate anche le strade statali 115, in corrispondenza del ponte sul Verdura, e la 386. Il gruppo Protezione civile si terrà, inoltre, in contatto con la sala operativa regionale (SORIS).

"Si consiglia la massima prudenza agli automobilisti - scrivono dall'ex Provincia regionale - nel percorrere queste strade in corrispondenza degli attraversamenti e nei pressi dell’alveo del fiume Verdura".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I fiumi Sosio-Verdura rischiano di esondare, al via i monitoraggi sulle strade

AgrigentoNotizie è in caricamento