rotate-mobile
Sabato, 13 Aprile 2024
Genio Civile / Grotte

Ripulito e messo in sicurezza il fiume Ipsas, non ci sono più rischi per Grotte

La Mendola: "Nonostante le competenze siano adesso transitate all’autorità di bacino, dove necessario siamo pronti a continuare ad eseguire lavori di manutenzione del reticolo idrografico provinciale, supportando così le attività della competente autorità”

Sono stati completati i lavori di sistemazione idraulica del tratto del fiume Ipsas che lambisce il centro abitato di Grotte, realizzati dal Genio civile, grazie alle risorse stanziate dal Governo regionale, a seguito della segnalazione del sindaco Alfonso Provvidenza. I  lavori, che hanno impegnato risorse finanziate  per un importo complessivo di 300.000 euro, hanno interessato il ripristino di alcuni tratti delle sponde oggetto di erosione, la rimozione della vegetazione e dei detriti in alveo che ostacolavano il normale deflusso delle acque, il ripristino della sezione idraulica e la realizzazione di una serie di gabbionate nei tratti in cui l’erosione delle acque rischiava di provocare frane che avrebbero potuto coinvolgere i fabbricati della porzione del centro abitato lambita dal corso d’acqua.

“Siamo orgogliosi - afferma il capo del Genio civile Rino La Mendola - di continuare ad alimentare la campagna di riduzione del rischio idrogeologico del nostro territorio, già avviata dal precedente Governo Musumeci e rilanciata, sin dalle prime battute, dal nuovo Governo Schifani. Nel corso degli ultimi due anni, continua, abbiamo realizzato ben 36 interventi di manutenzione di altrettanti corsi d’acqua, che attraversano il nostro territorio provinciale. Nonostante le competenze siano adesso transitate all’autorità di bacino - conclude La Mendola - dove necessario, siamo pronti a continuare ad eseguire lavori di manutenzione del reticolo idrografico provinciale, supportando così le attività della suddetta competente autorità”.  

Lo staff del Genio Civile, che ha curato la progettazione e l’esecuzione dei lavori, è composto dal Rup Alfonso Micciché, dal supporto al Rup Salvatore Alessi, dai progettisti Franco Pitruzzella e Salvatore Failla, che hanno svolto inoltre, rispettivamente, il ruolo di direttore dei lavori e di direttore operativo e dal collaboratore Isidoro Curaba.

I lavori sono stati eseguiti dalla “L.R. Costruzioni Srl” di Barcellona Pozzo di Gotto, risultata aggiudicataria, a seguito di gara con procedura aperta.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ripulito e messo in sicurezza il fiume Ipsas, non ci sono più rischi per Grotte

AgrigentoNotizie è in caricamento