rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Porto Empedocle

"Finti infortuni sul lavoro", ratificata la sentenza per empedoclino

L'istanza di applicazione della pena di un anno era stata avanzata, durante il patteggiamento, proprio dalla difesa del ventiquattrenne  

La sentenza è stata ratificata dal giudice Maria Tedde del tribunale di Agrigento. All'empedoclino Renato Salamone, 24 anni, - rappresentato e difeso dall'avvocato Salvatore Cusumano - è stata applicata la pena di un anno reclusione. Pena sospesa. L'istanza di applicazione della pena era stata avanzata proprio dalla difesa.  

L'empedoclino, accusato di truffa attraverso la simulazione di un falso infortunio sul lavoro per ottenere un indennizzo, ha patteggiato la pena all'inizio dello scorso maggio. Ed i Pm Matteo Delpini ed Andrea Maggioni, allora diedero il loro consenso.

LEGGI ANCHE IL PRECEDENTE: Empedoclino patteggia ad un anno 

Salamone era stato indagato nell'ambito dell'inchiesta denominata "Demetra", inchiesta che avrebbe fatto luce su una truffa ai danni dell'Inps e dell'Inail attraverso la simulazione di incidenti sul lavoro in aziende ritenute "fantasma". 

  

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Finti infortuni sul lavoro", ratificata la sentenza per empedoclino

AgrigentoNotizie è in caricamento