rotate-mobile
Venerdì, 19 Aprile 2024
Web / Favara

"Neonata trovata morta in un cassonetto a Favara", ma è una truffa on line

L'articolo che si attribuisce fintamente ad Ansa in realtà serve a cliccare su contenuti di non meglio precisata origine.

Neonata trovata morta in un cassonetto per i vestiti usati a Favara. Così recita il titolo di un finto lancio di Ansa che appunto racconterebbe un fatto drammatico avvenuto in provincia di Agrigento.

Un contenuto che ha preso "vita" viaggiando attraverso le condivisioni sui social di un non meglio precisato sito on line che conducono appunto al presunto articolo che poi invita a cliccare su un video di "contenuti per adulti". E' però tutto falso e potrebbe infatti essere un tentativo di truffa on line con lo scopo di carpire dati personali.

Il fatto da cui questo finto articolo parte è tuttavia vero: era il 29 aprile quando il corpicino senza vita di un neonato di poche ore venne ritrovato - ma a Milano - in un contenitore per i vestiti usati.

A smentire la notizia sui social anche il sindaco di Favara, Antonio Palumbo: "Purtroppo c'è chi non si fa nessuna remora a sfruttare anche la morte di un bambino per i propri scopi". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Neonata trovata morta in un cassonetto a Favara", ma è una truffa on line

AgrigentoNotizie è in caricamento