rotate-mobile
Fine del Ramadan

Festa dell'Eid al Fitr: il prefetto visita le tre moschee e raccomanda tolleranza

Filippo Romano, accompagnato dal capo di Gabinetto Elisa Vaccaro e dal dirigente dell'area Diritti civili e immigrazione, Gabriele Barbaro si è intrattenuto con le comunità marocchine, tunisine e senegalesi

Ha fatto visita alle tre moschee autorizzate di Agrigento. Il prefetto di Agrigento, Filippo Romano, in occasione della tradizionale festa dell'Eid al Fitr che segna la conclusione del Ramadan, ha visitato le moschee cittadine. E si è soffermato con tutti gli stranieri presenti. 

Prefetto visita le moschee di Agrigento

Le comunità marocchina, tunisina e senegalese hanno accolto la visita del prefetto, accompagnato dal capo di Gabinetto Elisa Vaccaro e dal dirigente dell'area Diritti civili e immigrazione, Gabriele Barbaro, con grande soddisfazione.

Nel corso degli incontri, oltre a un rituale scambio di cortesie, sono stati affrontati temi connessi alla convivenza fra le diverse comunità etnico religiose e alle problematiche delle comunità di migranti stabilmente presenti nell'Agrigentino. Il rappresentante del Governo ha raccolto le richieste della comunità islamica raccomandando, per contro, la più ampia reciproca tolleranza, peraltro rientrante fra i valori più apprezzati della cultura siciliana.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Festa dell'Eid al Fitr: il prefetto visita le tre moschee e raccomanda tolleranza

AgrigentoNotizie è in caricamento