menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento della Faimarathon (Foto da Facebook)

Un momento della Faimarathon (Foto da Facebook)

Rinasce "Girgenti", in centinaia a spasso per il centro storico

Successo per la manifestazione "Faimarathon", una passeggiata tra il luoghi della frana, cinquant'anni dopo. Ieri il vicesindaco Virone ha annunciato anche un finanziamento di 16 milioni

"Il finanziamento per il centro storico di Agrigento segna una svolta profonda nella logica che lo ispira. Non più grande opera, non più  speculazione edilizia ma una rete di interventi di risanamento e riqualificazione di vie piazze cortili e facciate". Lo dice il sindaco Lillo Firetto, intervenendo sul finanziamento di 16 milioni di euro del governo nazionale per il "Progetto Girgenti", annunciato ieri dal vicesindaco Elisa Virone, nel corso della manifestazione "Faimarathon".

"Un modello leggero molecolare - ha aggiunto Firetto - che cambierà gran parte del centro storico invertendo decenni di politica di abbandono o di interventi isolati e discutibili. Sarà una grande occasione di lavoro di rigenerazione urbana che potrà rafforzare tutti i tentativi fatti in questi anni di rivitalizzazione del centro storico e favorirne altri in un'ottica di recupero  conservativo  di quell enorme patrimonio di tessuto urbano antico che tanto fascino esercita sui turisti che popolano i b&b e i nuovi locali di ristorazione sorti in questi ultimi anni".

Ieri il centro storico è rinato anche grazie alla seconda edizione della Faimarathon, manifestazione organizzata dal Fondo ambiente italiano, quest'anno dedicata ai luoghi della frana di Agrigento a 50 anni dalla tragedia. Sono stati in tanti a partecipare alla passeggiata, partita alle 9,30 dalla chiesa dell'Addolorata e poi proseguita verso la chiesa di Santa Croce, l'istituto Figlie di Maria Ausiliatrice e Villa Galluzzo, l'istituto Gioeni, la chiesa di San Giorgio, la chiesa di Santa Caterina e la chiesa di San Francesco di Paola, per rientrare ancora all'Addolorata. Alla Fai Marathon di Agrigento hanno preso parte coppie, giovani, famiglie, pensionati, curiosi, sostenitori Fai ed anche alcuni turisti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Apre lo "Sportello di ascolto solidale": aiuterà anche le famiglie

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento