rotate-mobile
Carabinieri / Licata

Devastato dalle fiamme il fienile di un licatese che è ai domiciliari: aperta un'inchiesta

Il fabbricato rurale è risultato essere in uso a un familiare del proprietario, a un bracciante agricolo trentaquattrenne che è stato già sentito dai militari dell'Arma

Devastato dalle fiamme il fienile di un sessantaquattrenne al momento agli arresti domiciliari. È accaduto nelle campagne di Licata dove sono accorsi, per cercare di salvare il salvabile, i vigili del fuoco del distaccamento cittadino. I pompieri, non appena giunti sul posto, per prima cosa, si sono sincerati sull'eventuale presenza di persone all'interno del fabbricato rurale. Avuta la certezza che non vi fosse nessuno e che pertanto non c'erano feriti, i vigili del fuoco hanno iniziato la complicata opera di circoscrizione delle fiamme che poi sono state completamente domate. Al lavoro anche i carabinieri di Licata che svilupperanno adesso le indagini per cercare di inquadrare meglio l'episodio. 

Il fabbricato rurale utilizzato come fienile appunto è risultato essere in uso a un familiare del proprietario, a un bracciante agricolo trentaquattrenne. Un licatese che è stato naturalmente già sentito dai militari dell'Arma. 

Nonostante non filtrino indiscrezioni, le cause dell'incendio non risulterebbero essere, non ancora almeno, chiare. L'ipotesi investigativa privilegiata sembra essere quella del dolo, ma non dovrebbe essere stata esclusa ancora quella accidentale. Il danno che i licatesi hanno subito non è stato quantificato nell'esatto ammontare e comunque non è coperto da nessuna polizza assicurativa. 

Come sempre i carabinieri, per prima cosa, hanno verificato l'eventuale presenza di impianti di videosorveglianza posti a presidio del fienile o nell'area immediatamente circostante. L'esito della verifica è stato negativo. Le indagini dunque non si preannunciano particolarmente semplici.    

AgrigentoNotizie è anche su Whatsapp. Seguici sul nostro canale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Devastato dalle fiamme il fienile di un licatese che è ai domiciliari: aperta un'inchiesta

AgrigentoNotizie è in caricamento