Niente festeggiamenti per il santo patrono, Castellino ai giostrai: "Non condividiamo le vostre decisioni"

Il sindaco di Palma di Montechiaro punta il dito con chi, nonostante la festa fosse saltata, abbia voluto installare ugualmente giochi e tanto altro

L'emergenza Covid 19 "ferma" i festeggiamenti del santo patrono di Palma di Montechiaro. Niente, luminarie e neppure processioni: tutto fermo. Verrà celebrata una messa  con relativa consacrazione della Città alla Madonna.

"Per il 2020 - continua Castellino - non ci saranno luminarie, processioni, spettacoli musicali e teatrali, bancarelle, fuochi d'artificio e tutti quegli elementi che fanno da contorno ai festeggiamenti in onore della nostra Patrona. La salute e la sicurezza delle persone è e resta la priorità, così come il rispetto dei DPCM e di tutte le ordinanze, siamo costretti pertanto quest'anno anche a rinunciare alla festa patronale. Un anno di sacrificio per il bene di tutti, augurandoci che se ci saranno le condizioni affidandoci alla Madonna, festeggeremo la nostra patrona nel 2021, e grazie all'impegno di tutti i palmesi la festa sarà ancora più bella e coinvolgente".

"Pochi giostrai hanno deciso di installarsi - continua ancora il primo cittadino - malgrado siano stati informati che i festeggiamenti sono saltati. Hanno montato le giostre su un terreno privato. Non condividiamo questa decisione, non l'abbiamo autorizzata e, naturalmente, vigileremo con molta attenzione se si dovessero creare assembramenti con relative contravvenzioni così come previsto dal Dpcm e dalle ordinanza del Presidente della Regione, Nello Musumeci e dal sottoscritto".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • "Vendesi villa da sogno", casa Modugno a Lampedusa potrà essere acquistata

  • Coronavirus, 7 nuovi casi: 3 ad Aragona, 2 a Sciacca, 1 ad Agrigento e a Palma

  • A 214 km orari sulla statale 640, raffica di multe per l'elevata velocità e per uso del cellulare

  • Coronavirus, boom di contagi ad Aragona e tamponi positivi anche a Licata

  • Emergenza Covid-19: diagnosticati 7 nuovi contagi ad Aragona che è a 16 casi: positivi anche ad Agrigento e Sciacca

  • Schizza il bilancio dei positivi nell'Agrigentino, ancora casi a Canicattì e Licata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento