Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La città rende omaggio all'Immacolata, Montenegro: "Siate costruttori di bellezza"

Ad aprire i riti è stato il suggestivo omaggio floreale dei vigili del fuoco alla statua della Madonna

 

La festa dell'Immacolata ad Agrigento si è aperta con il consueto omaggio floreale dei vigili del fuoco al  simulacro della Madonna posta sotto la torre campanaria della basilica. Centinania di fedeli, insieme alle autorità religiose, civili e militari, hanno assistito al suggestivo rito.

Subito dopo, il solenne pontificale presieduto dall'arcivescovo di Agrigento, cardinale Francesco Montenegro.

Sull'altare principale, la restaurata statua della Madonna, "scortata" dagli uomini delle forze dell'ordine in alta uniforme. Durante l'omelia del pastore della chiesa agrigentina, forte è stato il richiamo agli agrigentini ad amare e rendere bella la propria città.

Dai microfoni di AgrigentoNotizie, il cardinale Montenegro ha ribadito: "Oggi è la festa della bellezza, dobbiamo sentirci tutti insieme, costruttori di bellezza, una città è bella non solo perchè ci sono le mura, che possono essere interessanti o antiche, ma perchè la gente che la abita riesce con il cuore a rendere diverso e accettabile tutto ciò che vive".

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento