"Festa della primavera", sfilano il sindaco Firetto e il cardinale Montenegro

Presente anche don Vincenzo Sorce, fondatore dell'Associazione Casa Famiglia Rosetta. Dopo aver percorso a piedi via Atenea per ribadire il "no" alla droga, all'alcool e alle dipendenze in genere, hanno sostato in piazza Municipio per un momento di preghiera e di lettura

Un momento del corteo

Il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, ha preso parte questa mattina, assieme al cardinale Francesco Montenegro e a don Vincenzo Sorce, fondatore dell'Associazione Casa Famiglia Rosetta, alla "Festa della Primavera in ascolto del grido dei poveri".

I componenti delle numerose delegazioni di "Casa Famiglia Rosetta" sparse sul territorio dopo aver percorso a piedi via Atenea per ribadire il "no" alla droga, all'alcool e alle dipendenze in genere, hanno sostato in piazza Municipio per un momento di preghiera e di lettura tratte da Evangelii Gaudium di Papa Francesco.

Poi, all'interno del teatro Pirandello, vi è stato il saluto del sindaco Firetto, e l'esibizione di alcune corali. Il primo cittadino ha ringraziato la grande Casa Famiglia Rosetta per aver scelto, quest'anno, la città di Agrigento per organizzare la tradizionale "Festa della Primavera" .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Caso di meningite in un supermercato? Una "bufala" che sta terrorizzando

  • Morto per infarto intestinale non diagnosticato, la difesa: "Familiari della vittima fuori dal processo"

  • "Non so dove trovare i soldi presi ai clienti": 40enne minaccia il suicidio, salvato in extremis

  • Torna a casa e trova un ladro che sta rubando in camera da letto: arrestato un 42enne

  • La "fabbrica" dei falsi invalidi, ispettore della Digos: "Non c'era una sola banda ma erano due"

  • Mancata convalida dell'arresto di Carola Rackete, la Cassazione respinge il ricorso della Procura

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento