"Festa della primavera", sfilano il sindaco Firetto e il cardinale Montenegro

Presente anche don Vincenzo Sorce, fondatore dell'Associazione Casa Famiglia Rosetta. Dopo aver percorso a piedi via Atenea per ribadire il "no" alla droga, all'alcool e alle dipendenze in genere, hanno sostato in piazza Municipio per un momento di preghiera e di lettura

Un momento del corteo

Il sindaco di Agrigento, Lillo Firetto, ha preso parte questa mattina, assieme al cardinale Francesco Montenegro e a don Vincenzo Sorce, fondatore dell'Associazione Casa Famiglia Rosetta, alla "Festa della Primavera in ascolto del grido dei poveri".

I componenti delle numerose delegazioni di "Casa Famiglia Rosetta" sparse sul territorio dopo aver percorso a piedi via Atenea per ribadire il "no" alla droga, all'alcool e alle dipendenze in genere, hanno sostato in piazza Municipio per un momento di preghiera e di lettura tratte da Evangelii Gaudium di Papa Francesco.

Poi, all'interno del teatro Pirandello, vi è stato il saluto del sindaco Firetto, e l'esibizione di alcune corali. Il primo cittadino ha ringraziato la grande Casa Famiglia Rosetta per aver scelto, quest'anno, la città di Agrigento per organizzare la tradizionale "Festa della Primavera" .

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tromba d'aria a Licata: tetti scoperchiati e case danneggiate

  • Temporali e venti da tempesta, per la Protezione civile è allerta "arancione": scuole chiuse

  • Incidente sul lavoro: arrotato da un trattore muore un imprenditore di 56 anni

  • "Allerte meteo non siano scusa per chiudere le scuole", ecco la stoccata della Protezione civile

  • Carreggiate invase dal fango e torrenti in piena: ecco quali strade sono state chiuse

  • Si affaccia al balcone e si masturba: 45enne allontanato per un anno

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento