Venerdì, 14 Maggio 2021
Cronaca San Leone

Tende distrutte, bottiglie sulla spiaggia e sacchetti ovunque: il "buongiorno" del Ferragosto

Le autorità erano state chiare, il prefetto Nicola Diomede aveva dato vita a diversi appelli: "Prendiamoci cura dei nostri arenili"

Rifiuti in spiaggia

Il buongiorno delle coste dell’Agrigentino è a dir poco disastroso. Le immagini fornite dall’associazione ambientalista “MareAmico” sono choc. Le spiagge della costa sanleonina e non solo questa mattina si sono svegliate colme di rifiuti. Bottiglie sulla spiagge, tende distrutte e dimenticate, ma anche qualche gazebo usato e lasciato alle incurie.

San Leone si sveglia quasi bistrattata. Le autorità erano state chiare, il prefetto Nicola Diomede aveva dato vita a diversi appelli: "Prendiamoci cura delle nostre spiagge, lasciandole in perfetto stato per chi verrà dopo di noi". Questo non è successo, Agrigento si sveglia colma di rifiuti. A nulla sono valsi gli appelli, i divieti e le buone regole. In questore Auriemma aveva chiesto “buonsenso”, ma le immagini raccontano altro. Cala il sipario del Ferragosto, l’edizione 2017 è stata tra le più discusse.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tende distrutte, bottiglie sulla spiaggia e sacchetti ovunque: il "buongiorno" del Ferragosto

AgrigentoNotizie è in caricamento