Cronaca

"Diverse irregolarità di natura tecnica", fermo amministrativo per la Sea Watch

La nave, gestita dalla ong tedesca, ha tratto in salvo 29 persone. La Guardia costiera, dopo l'ispezione, ha riscontrato diverse anomalie a bordo

La Sea Watch

Fermo amministrativo per la nave solidale Sea Watch. Dopo una ispezione da parte della Guardia costiera, l’imbarcazione gestita dalla dalla Ong tedesca, sono state riscontrate "diverse irregolarità di natura tecnica e operativa tali da compromettere non solo la sicurezza dell’unità e dell’equipaggio ma anche delle persone che sono state e che potrebbero essere recuperate a bordo",  ma anche "violazioni alle normative a tutela dell’ambiente marino".

La nave si trova omerggiata al Porto di Porto Empedocle. La "Sea Watch", nelle scorse settimane ha tratto in salvo 29 migranti che si trovavano in acque internazionali. L e persone sono state trasferite sulla nave quarantena "Moby Zazà". L'imbarcazione, oggi, è stata sottoposta a fermo amministrativo.

La nave permarrà fino alla rettifica delle irregolarità rilevate in sede ispettiva e, per alcune di esse, sarà necessario l’intervento dello Stato di bandiera che detiene la responsabilità della conformità della nave rispetto alle Convenzioni internazionali e alla legislazione nazionale applicabile.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Diverse irregolarità di natura tecnica", fermo amministrativo per la Sea Watch

AgrigentoNotizie è in caricamento