Cronaca

Droga, armi e rapine: 9 fermi di pg tra Agrigento e Porto Empedocle

I fermi, disposti dalla Procura della Repubblica di Agrigento, sono stati eseguiti nella notte dai poliziotti del Commissariato di Porto Empedocle e quelli della squadra Mobile di Agrigento

I fermati in Questura

Nove fermi di polizia giudiziaria, disposti dalla Procura della Repubblica di Agrigento, sono stati eseguiti nella notte dai poliziotti del Commissariato di Porto Empedocle e quelli della squadra Mobile di Agrigento. I fermati, tutti provenienti dai centri di Agrigento e Porto Empedocle, sono accusati a vario titolo di reati riguardanti la droga, le armi e le rapine. I fermati sono accusati di rapine, appropriazione di denaro sotto minacce e violenza, possesso di stupefacenti ai fini di spaccio. Tre di loro sono anche accusati delle intimidazioni ai danni del pescatore empedoclino Libertino Vasile Cozzo, già vittima di una sparatoria nella zona del porto empedoclino e al quale sono stati incendiati due furgoni e la villa in campagna.

I fermati sarebbero inoltre i responsabili di una serie di danneggiamenti a esercizi commerciali e autovetture, tutti accaduti a Porto Empedocle, e di una rapina effettuata per recuperare il provento della vendita di alcuni chili di hashish.

> CLICCA QUI PER LEGGERE I NOMI DEI FERMATI

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga, armi e rapine: 9 fermi di pg tra Agrigento e Porto Empedocle

AgrigentoNotizie è in caricamento