Martedì, 23 Luglio 2024
Cronaca Canicattì

Fermato con 200 piante di canapa indiana, 44enne torna in libertà

Infatti, è stata chiesta la sostituzione della pena: dagli arresti domiciliari all’obbligo di dimora

E’ stato sorpreso con 200 piante di canapa indiana, il fatto è accaduto lo scorso settembre. Oggi, a lasciare gli arresti domiciliari è il 44enne di Canicattì, Giuseppe Marchese Ragona.

Secondo quanto fatto sapere dal quotidiano La Sicilia, il giudice per le indagini preliminari del tribunale di Agrigento, Alessandra Vella, ha accolto l’istanza dell’avvocato Paolo Ingrao.

Fermato imprenditore 44enne

Infatti, è stata chiesta la sostituzione della pena: dagli arresti domiciliari all’obbligo di dimora. L’uomo, Giuseppe Marchese Ragona, è stato sorpreso durante un blitz antidroga.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Fermato con 200 piante di canapa indiana, 44enne torna in libertà
AgrigentoNotizie è in caricamento