menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

P. Empedocle, sbarcate le salme dei 29 migranti uccisi dal freddo

Sono appena arrivati sul molo empedoclino i 29 corpi imbarcati sul traghetto di linea il cui arrivo era previsto in serata. Le salme verranno nei prossimi giorni tumulate - secondo quanto è stato annunciato dal prefetto di Agrigento, Nicola Diomede - nei cimiteri dei 20 comuni dell'Agrigentino che hanno dato disponibilità

Sono appena arrivate sul molo empedoclino le 29 salme imbarcate sul traghetto di linea il cui arrivo era previsto in serata. A coordinare l'iter burocratico dell'imbarco è stato il sindaco delle Pelagie Giusi Nicolini. Le salme verranno nei prossimi giorni tumulate - secondo quanto è stato annunciato dal prefetto di Agrigento, Nicola Diomede - nei cimiteri dei 20 comuni dell'Agrigentino che hanno dato disponibilità.

Ad attenderli, per deporre sui feretri dei fiori, c'era tra gli altri proprio il prefetto di Agrigento, Nicola Diomede.

VIDEO Le operazioni di imbarco delle salme sulla nave per Porto Empedocle

Intanto il procuratore capo di Agrigento, Renato Di Natale, in merito al racconto dei nove superstiti che hanno raccontato di oltre 200 dispersi in mare, annuncia che "probabilmente sarà aperto un altro fascicolo di inchiesta. La polizia non ci ha fatto ancora avere i verbali - spiega il procuratore - ma hanno bisogno di tempo. E poi ci scontriamo sistematicamente con il problema che i migranti, essendo persone indagate per il 10 bis, devono essere sentiti con le garanzie difensive".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Salute

Coronavirus: è arrivato lo spray nasale che aiuta a proteggersi

Attualità

Un aiuto per i più deboli: la Brigata “Aosta” dona beni di prima necessità

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento