menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Costrinse cognata a fare sesso con lui", deciso rinvio a giudizio

A processo anche il cognato e il suocero della vittima che l'avrebbero minacciata per ritirare la querela

Rinviato a giudizio con l'accusa di avere abusato della cognata. Il giudice dell’udienza preliminare Stefano Zammuto, ieri mattina, accogliendo la richiesta della Procura della Repubblica, ha deciso di mandare a processo un favarese accusato di avere costretto la moglie del fratello ad avere rapporti sessuali con lui.

Il dibattimento sarà celebrato al tribunale collegiale. Insieme al principale imputato finiscono a processo anche il marito e il suocero della vittima, entrambi di Favara.

Il primo, difeso dall’avvocato Marcella Gucciardino, è imputato perchè, dopo avere scoperto che la moglie aveva denunciato il fratello per violenza sessuale, avrebbe tentato di costringerla a ritirare la denuncia. Anche il suocero avrebbe minacciato la nuora con la stessa finalità.

 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento