rotate-mobile
Ennesimo raid / Favara

Vandali scatenati tornano a villa Ambrosini, danneggiate porte di plastica di un casotto

A presentarsi alla tenenza dei carabinieri, e a formalizzare denuncia a carico di ignoti, è stato il dirigente responsabile di ville e parchi pubblici del Comune

Danneggiate 5 porte in plastica collocate nel casotto della villa comunale "Gaspare Ambrosini" di Favara. A presentarsi alla tenenza dei carabinieri, e a formalizzare denuncia a carico di ignoti, è stato il dirigente responsabile di ville e parchi pubblici del Comune. Tutto è accaduto nella notte fra giovedì e venerdì nell'angolo verde di via Gaspare Ambrosini. Nessun dubbio che si tratti di un raid vandalico, messo magari a segno da alcuni giovani scatenati residenti in zona. 

Vandali tornano a villa Ambrosini a Favara

Il danno non è stato ancora quantificato nell'esatto ammontare e non risulta essere coperto da nessuna polizza assicurativa. I carabinieri della tenenza di Favara, coordinati dal comando compagnia di Agrigento, hanno raccolto la denuncia a carico di ignoti appunto e hanno avviato l'attività investigativa per provare a dare un nome e cognome ai vandali che, ancora una volta, hanno determinato danni a villa Ambrosini. 

Appena lo scorso marzo era stata distrutta una staccionata in legno e i giochi per i bambini. Dopo la denuncia di allora, non si seppe più nulla in merito all'attività investigativa. 

“Ignobili vandali hanno distrutto alcune porte e una finestra della struttura a servizio di Villa Ambrosini. A farne la scoperta è stato un nostro custode comunale. Abbiamo già presentato una formale denuncia per danneggiamento alla tenenza dei carabinieri di Favara - hanno detto il sindaco Antonio Palumbo e l'assessore al Verde Lillo Attardo - . Il sistema di videosorveglianza, che era in fase di installazione, è adesso attivo e speriamo possa consentirci di punire chi ritiene 'normale' poter danneggiare un bene pubblico per “gioco”. Al netto delle attività di controllo, forse tutti noi dobbiamo interrogarci di quale esempio diamo ai giovani e di cosa possiamo fare per impedire queste forme di violenza gratuita”. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vandali scatenati tornano a villa Ambrosini, danneggiate porte di plastica di un casotto

AgrigentoNotizie è in caricamento