Cronaca Favara

Traffico di cocaina dal Belgio a Favara, la difesa: "No alle intercettazioni"

Il legale del principale imputato: "Non sono utilizzabili perchè non trascritte o disposte in altro procedimento, no alle indagini nate da fonti confidenziali"

L'inutilizzabilità di alcune intercettazioni perchè disposte nell'ambito di un altro procedimento, di quelle non ancora trascritte e delle dichiarazioni fatte all'udienza precedente dal teste perchè si "faceva riferimento ad indagini avviate solo sulla base di una fonte confidenziale". L'avvocato Angelo Nicotra, difensore del quarantacinquenne Carmelo Fallea, principale imputato del processo scaturito dall'inchiesta “Up and down” (tradotto significa “su e giù”), che ha disarticolato un vasto traffico internazionale di cocaina dal Belgio, solleva una serie di questioni formali su cui il tribunale dovrà pronunciarsi.

La richiesta è stata formulata oggi, davanti ai giudici della prima sezione penale presieduta da Alfonso Malato, in occasione dell'audizione del maresciallo dei carabinieri Nicola Moretto che ha coordinato gran parte dell'indagine sul giro di droga che avrebbe avuto il punto di approdo nella provincia di Agrigento e, in particolare, a Favara. Sul banco degli imputati, oltre allo stesso Fallea, siedono Rania El Moussaid, 35 anni, originaria del Marocco e residente ad Agrigento; Gaspare Indelicato, 37 anni, di Favara; Calogero Presti, 47 anni, di Favara e Carmelo Vaccaro, 42 anni, anch’egli di Favara.

Le accuse contestate, a vario titolo, sono di associazione a delinquere finalizzata al traffico internazionale di droga. Contestati anche svariati episodi singoli di cessione o detenzione ai fini di spaccio. Sarebbero stati loro a gestire la cellula favarese dell'organizzazione. Moretto, oggi, ha completato la sua deposizione, rispondendo ai difensori (gli avvocati Daniela Posante, Giovanni Castronovo, Gemma Carlisi, Antonino Gaziano e Salvatore Virgone) e dando dei chiarimenti in relazione all'attività di indagine e intercettazione. Si torna in aula, per l'interrogatorio degli imputati, il 28 settembre. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Traffico di cocaina dal Belgio a Favara, la difesa: "No alle intercettazioni"

AgrigentoNotizie è in caricamento