"Ha sparato ad un disoccupato 31enne", fermato un pescatore

Non è ancora chiaro cosa sia effettivamente successo. E, soprattutto, perché sarebbe stato esploso quel colpo di pistola che ha mancato il giovane, prendendolo di striscio alla parte destra dell'addome

Una veduta di via Agrigento a Favara (foto Google Street View)

Un pescatore cinquantunenne di Porto Empedocle, Gaetano Volpe, è stato fermato, dai carabinieri, per l'ipotesi di reato di tentato omicidio. Lo scorso giovedì, davanti ad un bar di via Agrigento a Favara, l'uomo avrebbe - secondo quanto è stato ricostruito e reso noto dai carabinieri della tenenza di Favara - esploso un colpo di pistola contro un disoccupato favarese di 31 anni.

Non è ancora chiaro cosa sia effettivamente successo. E, soprattutto, perché sarebbe stato esploso quel colpo di pistola. Un colpo che ha mancato il giovane, prendendolo di striscio alla parte destra dell'addome. Quel giorno, né nei giorni successivi, nessuno, però, denunciò nulla. Non vi fu, dunque, alcun allarme, né soccorso.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Autovelox alla rotonda degli scrittori: raffica di multe, il telelaser incastra invece i più audaci

  • Neonato muore dopo 2 giorni dalla nascita, Procura apre un'inchiesta

  • Le rubano i documenti e non riesce a partire, l’appello di una madre: "Mia figlia è bloccata a Valencia"

  • Incidente fra auto e moto, 3 feriti: uno è grave e l'altro era senza patente

  • Trovati i "pizzini" e il "libro mastro": i due fratelli applicavano tassi usurai che arrivavano al 120%

  • Beve detersivo e finisce in ospedale: trasferito a Catania, 73enne lotta fra la vita e la morte

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento