rotate-mobile
Martedì, 7 Febbraio 2023
Processo per direttissima / Favara

Tentato furto al panificio, obbligo di firma per 45enne

I carabinieri lo avevano arrestato dopo averlo sorpreso mentre tentava di scassinare la porta laterale di ingresso

Obbligo di firma quotidiano per il 45enne favarese Luigi Caramanno, sorpreso mentre tentava di forzare la porta di un panificio in corso Vittorio Veneto utilizzando l’ingresso secondario.

I carabinieri, arrivati in pochi minuti dopo una segnalazione, lo hanno trovato mentre stava provando a scassinare la serratura. Il pm Cecilia Baravelli lo aveva posto ai domiciliari in attesa della convalida.

Caramanno, che ha nominato come difensore l’avvocato Daniele Re, è comparso questa mattina per il giudizio direttissimo davanti al giudice Fulvia Veneziano. Il giudice gli ha applicato l'obbligo di firma quotidiano. Il processo con rito abbreviato continua il 22 dicembre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Tentato furto al panificio, obbligo di firma per 45enne

AgrigentoNotizie è in caricamento