"Stalking alla sorella e bastonate al cognato", favarese davanti al Gip

L'uomo, S.P., cinquantenne, sarà sottoposto a perizia psichiatrica per appurare se è in possesso della capacità di intendere e volere

(foto ARCHIVIO)

Avrebbe perseguitato la sorella e picchiato a colpi di bastone il cognato per tentare di impedire la relazione tra i due. 

Di questo è accusato un cinquantenne favarese, S.P., così come racconta il quotidiano La Sicilia in edicola oggi. L'uomo è apparso venerdì davanti al gip Stefano Zammuto nel corso di un incidente probatorio. Il giudice ha dato incarico ad un perito psichiatra di esprimere un proprio parere tecnico sul cinquantenne. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'accusato, secondo la denuncia della sorella, l'avrebbe perseguitata con messaggi sul cellulare e con pedinamenti e, poi, avrebbe preso a bastonate il cognato al termine di un alterco.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in viale Emporium, auto contro scooter: quattro feriti e un morto

  • Accusa un malore e si accascia, tragedia in città: muore un 35enne

  • Temporali in arrivo, diramata una nuova allerta meteo "gialla"

  • Coronavirus, l'incubo non è finito: donna positiva al tampone

  • Frana il costone di Maddalusa, solo paura per i bagnanti: nessun ferito

  • Il Coronavirus spaventa ancora, Musumeci e Razza: "Se contagi salgono si chiude"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento