Cronaca

L'inchiesta per stalking a carico di due ragazze, la difesa: "Equivoco chiarito e querela ritirata"

L'avvocato Ninni Giardina: "Non ci sarà alcun processo perché non si può procedere di ufficio"

"Si è trattato di un equivoco già chiarito, i fatti non sono andati come è stato descritto nella denuncia tanto che è stata ritirata la querela e abbiamo ragione di ritenere che la vicenda si chiuderà prima ancora che il giudice sia chiamato a decidere". Lo ha dichiarato l'avvocato Ninni Giardina, difensore di una delle due ventiduenne nei cui confronti la Procura della Repubblica ha chiesto il rinvio a giudizio per stalking in seguito alla denuncia di una donna che sosteneva di essere stata perseguitata dalle due ragazze.

La vicenda nasce al culmine di una serie di litigi, per ragioni mai del tutto messe a fuoco, che sembrerebbero comunque legate a banali contrasti. Le due imputate - Alisea Lauricella Luca e Jessica Russello, entrambe di Favara - avrebbero iniziato gli atti persecutori nei confronti dell’amica a partire dal 2015 e si sarebbero fermate solo nell'estate del 2018 quando furono denunciate.

Quasi quattro anni di stalking durante i quali la donna sarebbe stata, "con condotte reiterate", vittima di una pesante rappresaglia. In particolare sarebbe stata insultata con frasi di scherno e derisa in diverse circostanze. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'inchiesta per stalking a carico di due ragazze, la difesa: "Equivoco chiarito e querela ritirata"

AgrigentoNotizie è in caricamento