menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Forza posto di blocco e si scaglia contro i carabinieri", arrestato 25enne

Giovanni Scarabeo è finito agli arresti domiciliari con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale

Fugge all’alt dei carabinieri e si scaglia contro di loro quando riescono a bloccarlo per sottrarsi al controllo: Giovanni Scarabeo, 25 anni, di Favara, è finito agli arresti domiciliari con l’accusa di resistenza a pubblico ufficiale. Il pubblico ministero Elenia Manno ha chiesto la convalida dell’arresto e disposto il giudizio direttissimo.

L’udienza, in remoto con le parti collegate in video con un’applicazione messa a disposizione dal ministero, come previsto dal recente protocollo stupulato fra gli organismi rappresentativi dell’avvocatura e i vertici degli uffici giudiziari, è in programma domani mattina.

Scarabeo, che ha nominato come difensore l’avvocato Salvatore Pennica, è stato sorpreso ieri pomeriggio dai carabinieri a bordo di un ciclomotore senza targa. I militari gli hanno intimato l’alt ma il giovane sarebbe fuggito per sottrarsi al controllo. Poco dopo è stato, comunque, bloccato e avrebbe iniziato a insultarli e minacciarli per opporsi all’identificazione.

Il pubblico ministero, nel chiedere la convalida dell’arresto, eseguito in flagranza di reato, ha avanzato fin da ora richiesta al giudice di disporre l’obbligo di dimora nel comune di residenza con restrizioni di rientro in casa negli orari serali. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento