Pensionato scomparso, battute anche le aree di Racalmuto, Castrofilippo e Naro

Dell'ottantaquattrenne, Giuseppe Fallea, non salta fuori però nessuna traccia. L'anziano si è allontanato con la sua macchina: una Chevrolet Matiz, grigia, targata DH249GW

Lo scomparso: Giuseppe Fallea

Le contrade Poggio di Conte, Pioppo e Scintilìa, così come le zone vicine alla diga di Naro, sono state letteralmente passate al setaccio. Le aree da Favara verso Racalmuto e Castrofilippo, per l’intera giornata di ieri, sono state battute palmo a palmo dai carabinieri, dai vigili del fuoco, dalla Protezione civile e da tutte le forze dell’ordine presenti sul territorio. Del pensionato ottantaquattrenne, Giuseppe Fallea, non è saltata fuori però nessuna traccia. Né della sua autovettura, una Chevrolet Matiz grigia, con la quale si sarebbe allontanato. L’anziano, l’ultima volta, è stato visto proprio al volante dell’utilitaria alle 10,30/11 di mercoledì scorso. Era nella zona del cimitero comunale di Favara.

IL VIDEO. Pensionato sparito nel nulla, ricerche continue: il vento "frena" l'elicottero

Dopo che è stato attivato, dalla Prefettura di Agrigento, il piano provinciale di ricerche persone scomparse, ieri, sull’Agrigentino, sarebbe dovuto arrivare un elicottero. Un mezzo che, certamente, avrebbe potuto velocizzare la perlustrazione di Favara e di tutti i Comuni limitrofi. A complicare ogni cosa è stato però il forte vento. La task force delle ricerche – la direzione dei soccorsi è stata affidata, dalla Prefettura, al comandante della tenenza di Favara: il tenente Giovanni Casamassima – è pienamente consapevole del fatto che bisogna fare in fretta, il più rapidamente possibile. E questo perché lo scomparso è un anziano di 84 anni. Un uomo che, verosimilmente, potrebbe aver avuto un vuoto di memoria e dunque essersi perso o che, improvvisamente, è stato impossibilitato a percorrere la strada verso casa.

L'anziano si è allontanato con la sua macchina: una Chevrolet Matiz grigia. L'utilitaria, anno 2005, è targata DH249GW. Chiunque vedesse la macchina (è stato appositamente indicato colore e numero di targa ndr.) o riconoscesse il pensionato favarese, deve contattare  immediatamente i carabinieri. Perché ad aiutare, concretamente, le ricerche potrebbero veramente essere i mille occhi sul territorio. Ai militari dell’Arma, fino ad ieri sera, non erano arrivate infatti – purtroppo – segnalazioni da poter immediatamente verificare. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento