rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
L'inchiesta di Procura e Mobile / Favara

La morte di Vincenzo Lattuca, sentiti familiari e amici: sempre più forte l'ipotesi overdose

Dubbi e interrogativi riguardano la sostanza stupefacente di cui il quarantatreenne avrebbe fatto uso. Risposte certe arriveranno dalle analisi tecniche e dall'autopsia. Esami che dovranno chiarire anche la composizione - concentrandosi verosimilmente sul tipo di "taglio" - della roba

Overdose. Con il passare delle ore, anche se l'inchiesta sulla misteriosa morte di Vincenzo Lattuca è ancora tutta in addivenire, sembra prendere sempre più corpo l'ipotesi di un gesto volontario d'assunzione di eroina. Tanto sembrerebbe emergere in base all'audizione di familiari, amici e conoscenti del fratello di Gessica, la ventisettenne, mamma di quattro figli, scomparsa nell'agosto del 2018. I poliziotti della Squadra Mobile, coordinati dalla Procura di Agrigento, da martedì notte, quando il favarese è stato colto da malore improvviso ed è spirato ancor prima di arrivare al pronto soccorso del "San Giovanni di Dio", non si sono fermati un attimo.

E' morto Vincenzo Lattuca, indagato per la morte della sorella Gessica: l'ipotesi è overdose

Alcuni dubbi e interrogativi però restano. E riguardano la sostanza stupefacente di cui il quarantatreenne avrebbe fatto uso. Interrogativi che avranno delle risposte certe, non potrà essere altrimenti, dalle analisi tecniche e dall'autopsia. Esami che dovranno chiarire infatti anche la composizione - concentrandosi verosimilmente sul tipo di "taglio" - della roba. L'inchiesta della Procura, fin dall'alba di mercoledì, è infatti per spaccio di droga e morte quale conseguenza di altro reato.

Enzo Lattuca nelle scorse settimane era stato iscritto nel registro degli indagati con l'accusa di avere ucciso a botte la sorella e aver fatto poi sparire il cadavere. L'omicidio sarebbe avvenuto al culmine di un litigio provocato, ipotizzava la Procura, dallo stato di ubriachezza della donna. Il fratello, secondo la nuova ipotesi su cui lavoravano il procuratore reggente di Agrigento Salvatore Vella e il pm Paola Vetro, sarebbe stato commesso insieme ad alcuni complici così come la successiva distruzione del cadavere che non è stato mai trovato.

Svolta nell'inchiesta sulla scomparsa di Gessica Lattuca, indagato il fratello: "Uccisa a botte dopo un litigio"

Squadra Mobile e Procura vogliono fare chiarezza, arrivando alla verità, sulla tragedia di Enzo Lattuca che, nonostante professasse la sua totale estraneità, rappresentava una svolta nelle indagini sulla scomparsa di Gessica. 

Scomparsa di Gessica Lattuca, il legale del fratello indagato per omicidio: “E' rammaricato ma sereno”

Ancora non si ha notizia di quando verrà eseguita l'autopsia sulla salma del quarantatreenne che è stata comunque subito disposta dal procuratore Salvatore Vella. Verosimilmente la data verrà fissata nelle prossime ore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La morte di Vincenzo Lattuca, sentiti familiari e amici: sempre più forte l'ipotesi overdose

AgrigentoNotizie è in caricamento