Il "giallo" della scomparsa di Gessica, dissequestrati i beni di Russotto

Restituiti al favarese - che è iscritto nel registro degli indagati per sequestro di persona e sfruttamento della prostituzione - anche due autovetture e la moto

Le istanze presentate dall'avvocato Salvatore Cusumano, legale difensore di Filippo Russotto, sono state accolte. I beni - l'abitazione nel centro urbano di Favara e due case rurali - dell'ex compagno di Gessica Lattuca, la ventisettenne mamma di quattro bambini piccoli scomparsa dal 12 agosto, sono stati dissequestrati.

Restituiti al favarese - che è iscritto nel registro degli indagati per sequestro di persona e sfruttamento della prostituzione - anche due autovetture e la moto. A fine ottobre scorso erano arrivati anche gli esiti degli esami del Ris eseguiti proprio nelle case e negli appezzamenti di terreno, nonché su auto e moto, di Russotto. Esiti che, di fatto, scagionavano Russotto perché le tracce di sangue trovate nel bagno della sua abitazione sono risultate non appartenere alla donna. 

L'inchiesta sulla scomparsa di Gessica, il sangue trovato sul bagno della casa del compagno non è suo
 

IL VIDEO. Scritte anonime indicano l'assassino, la mamma della ragazza: "Avvisata con una telefonata anonima"

Russotto, unico indagato dalla Procura, aveva detto che il cognato, fratello di Gessica, si era ferito nel suo bagno.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in viale Emporium, auto contro scooter: quattro feriti e un morto

  • Accusa un malore e si accascia, tragedia in città: muore un 35enne

  • Valle dei Templi gratis per tutti, gli arancini di Camilleri ed il Jazz: ecco il week end

  • La pistola illegale carica trovata nel negozio di Pelonero, tre indagati

  • Scontro fra due vetture alle porte di Canicattì, muore 64enne: automobilista arrestato per omicidio stradale

  • Coronavirus, l'incubo non è finito: donna positiva al tampone

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento