Venerdì, 24 Settembre 2021
Cronaca Favara

La maxi scazzottata di Favara, tutti liberi i quattro arrestati dei carabinieri

Il pm ha firmato il verbale di liberazione immediata per Gerlando Castellana di 47 anni e Giovanni Pullara di 60 anni. Nel pomeriggio, la direttissima per i fratelli Rizzo e il giudice ha disposto, per entrambi, l'obbligo di firma tre volte a settimana

Tutti liberi. Dopo l'arresto dei carabinieri - per la scazzottata in pieno centro e resistenza a pubblico ufficiale -, i quattro indagati sono tutti a piede libero.  

Maxi scazzottata in pieno centro a Favara, i carabinieri riportano la calma: 4 arresti

Il pm ha firmato il verbale di liberazione immediata per Gerlando Castellana di 47 anni e Giovanni Pullara di 60 anni, entrambi difesi dall’avvocato Ninni Giardina, non chiedendo nemmeno la convalida dell’arresto. Resteranno dunque indagati a piede libero. Questo pomeriggio, c’è stata invece la direttissima per i fratelli Rizzo, difesi dall’avvocato Calogero Lo Giudice, con rinvio a lunedì per l’abbreviato.

Il più giovane, Fabrizio di 30 anni, s’è avvalso della facoltà di non rispondere, mentre Mario Rizzo, di 35 anni, s’è scusato sostenendo – secondo quanto ieri è emerso - d’aver tentato soltanto di difendere il fratello e di non aver voluto far del male ai carabinieri.

Il pm Emiliana Busto per entrambi aveva chiesto i domiciliari, il giudice - per la resistenza a pubblico ufficiale - ha disposto l’obbligo di firma, per entrambi, tre volte a settimana.

Secondo quanto è emerso durante la direttissima, in via Foscolo vi sarebbe stata una discussione seguita da cazzotti e pedate. Quando sul posto sono giunti i carabinieri, i due fratelli Rizzo – stando all’accusa – si sarebbero scagliati contro i carabinieri ed è per questo motivo, per resistenza, che è stata chiesta ed ottenuta la convalida.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La maxi scazzottata di Favara, tutti liberi i quattro arrestati dei carabinieri

AgrigentoNotizie è in caricamento