rotate-mobile
Domenica, 25 Febbraio 2024
Ambiente / Favara

"I maiali non buttano per strada i rifiuti, e tu?": manifesti provocatori contro gli "zozzoni"

La campagna è stata voluta dal Comune di Favara: i cartelli saranno collocati nei luoghi di maggiore abbandono

“Un maiale non butta per strada i suoi rifiuti. E tu?”. Cartelloni "shock" a Favara contro l'abbandono dei rifiuti.

A collocarli è stata l'amministrazione comunale, in accordo con il raggruppamento di imprese Iseda, Sea, Ecoin, Icos e Seap che hanno in appalto il servizio di raccolta differenziata in città. Tre i tabelloni già collocati in zone spesso oggetto di interventi di bonifica e altri ne verranno collocati sul territorio comunale con altri messaggi: in uno campeggerà un asino, in un altro un sacchetto nero simbolo dello smaltimento “selvaggio” dell’indifferenziato, che rappresenta oggi un costo notevole per i cittadini.

“Si tratta chiaramente di una iniziativa provocatoria - spiegano il sindaco Antonio Palumbo e l’assessore all’Ecologia Lillo Attardo - che non rimarrà isolata: grazie ad un bando a cui l’Ente ha già partecipato, alle donazione di privati e agli interventi che verranno posti in essere dalla nuova aggiudicataria del servizio di illuminazione pubblica, avremo presto la disponibilità di fotocamere e fototrappole ma, soprattutto, sarà approvato speriamo a breve in Consiglio comunale il regolamento per l’utilizzo di questi strumenti di controllo, ad oggi mai adottato dall’Ente”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"I maiali non buttano per strada i rifiuti, e tu?": manifesti provocatori contro gli "zozzoni"

AgrigentoNotizie è in caricamento