Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Favara ricorda Lorena, l'assessore Mignemi alle donne: "Denunciate la violenza"

In occasione del primo anniversario della morte della giovane studentessa, l’amministrazione comunale si è stretta attorno ai familiari con una semplice cerimonia di commemorazione che si è svolta in piazza Cavour

 

La comunità di Favara ha ricordato Lorena Quaranta, nel giorno del primo anniversario di morte. Nel rispetto delle misure antiCovid, un momento di riflessione si è svolto nel giardino della memoria contro la violenza sulle donne, luogo che il Comune di Favara ha allestito nella principale piazza cittadina per ricordare la giovane studentessa di medicina assassinata dal fidanzato.

Femminicidio a Furci: laurea alla memoria per Lorena Quaranta, dottoressa da 110 e lode
Femminicidio a Furci: laurea alla memoria per Lorena Quaranta, dottoressa da 110 e lode

Potrebbe interessarti: https://www.agrigentonotizie.it/cronaca/favara-orena-quaranta-laurea-alla-memoria-universita-femminicidio-furci

Presenti anche i familiari di Lorena che simbolicamente hanno ricevuto l’abbraccio della comunità rappresentato dall’assessore comunale alle Pari opportunità, Miriam Mignemi. “Ripercorriamo questo anno ricordando la tragedia - dice dai microfoni di AgrigentoNotizie l’assessore Mignemi - che purtroppo ci ha inflitto delle ferite che non guariranno mai. Siamo qui con i familiari - aggiunge - per dare il nostro supporto e il nostro sostegno ma è anche un modo per richiamare tutte le donne a denunciare sempre a partire dal primo schiaffo per capire che il dono della vita è importante e bisogna sempre tutelarlo nel migliore dei modi”. Per l’omicidio di Lorena Quaranta è imputato il fidanzato, Antonio De Pace, che secondo gli inquirenti,  la notte del 31 dell’anno scorso, ha tramortito e poi strangolato la ragazza al termine di un litigio.

Al via il processo per la morte di Lorena, parenti e amici: "Era una coppia felice"
Al via il processo per la morte di Lorena, parenti e amici: "Era una coppia felice"

 

Potrebbe interessarti: https://www.agrigentonotizie.it/cronaca/favara-omicidio-lorena-quaranta-parte-processo-testi-era-coppia-felice.html

Potrebbe Interessarti

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento