menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
(foto ARCHIVIO)

(foto ARCHIVIO)

Riaperta la piscina comunale, l'impresa ha donato un defibrillatore

La festa ha coinvolto centinaia di studenti, dirigenti scolastici ed associazioni che si occupano dei disabili

Ha riaperto i battenti. Dopo due anni di porte rigorosamente sbarrate, la piscina comunale di contrada Pioppo a Favara è tornata ad essere utilizzabile. La festa ha coinvolto centinaia di studenti, 60 dei quali hanno fatto alzare in volo altrettanti palloncini.

LEGGI ANCHE: Stabilite le nuove tariffe per l'ingresso 

Presenti i dirigenti scolastici della città, ma anche le responsabili delle associazioni di volontariato che si occupano di soggetti con particolari disabilità, il delegato provinciale del Coni Antonella Attanasio con l’ex presidente Calogero Lo Presti, il presidente regionale dell’U.S. Acli Stefano Urso, Carlo Dessì e Valentina Carlisi rispettivamente responsabili delle associazioni Nuoto Agrigento e Aquarius di Grotte che hanno partecipato a un bando del Comune aggiudicandosi 4 corsie dove tenere lezioni ai propri iscritti.

La ditta Alaimo, che ha curato l’implementazione energetica, ha donato alla piscina un defibrillatore il cui utilizzo verrà spiegato dal cardiologo Giovanni Vaccaro agli assistenti bagnini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Belt and Road Exibition 2021”, Agrigento presente alla fiera on line

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento