"Armati" di bastone rapinano una tabaccheria, due criminali in fuga

I carabinieri hanno già avviato il rastrellamento delle zone circostanti all'esercizio commerciale. Il bottino non è stato ancora quantificato

(foto archivio)

Con il volto coperto e armati di bastone, in due hanno fatto irruzione in una tabaccheria di corso Vittorio Veneto a Favara. Minacciando chi, in quell'esatto istante si trovava dietro il bancone, i rapinatori sono riusciti a farsi consegnare tutto il denaro che c'era in cassa. Arraffati i soldi, i due delinquenti sono scappati a gambe levate. 

Non è ancora chiaro quanto siano riusciti a portar via. La quantificazione del bottino è ancora in corso. I carabinieri della locale tenenza hanno già avviato il rastrellamento delle zone circostanti a corso Vittorio Veneto per provare a fare "terra bruciata" attorno ai due che hanno, appunto, agito con delle armi sui generis: niente di meno che con dei bastoni.

Stando a quanto trapela, non ci sarebbero dubbi sul fatto che ad agire possano essere stati due favaresi. Spetterà però all'attività investigativa dei militari dell'Arma mettere dei punti fermi e fare chiarezza. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Focolaio di coronavirus in casa di riposo, oltre 50 i positivi: Campobello è a rischio "zona rossa"

  • L'incubo deviazione è finito: dopo 2 anni e 2 mesi riapre la galleria Spinasanta

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, il bollettino dell'Asp: 88 nuovi positivi, 6 ricoverati e 2 vittime

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento