rotate-mobile
Sabato, 13 Agosto 2022
Cronaca Favara

Ha scritto bestemmie sui muri della città, è stata aperta un'inchiesta

I carabinieri della tenenza e quelli della compagnia di Agrigento hanno già acquisito diverse registrazioni degli impianti di video sorveglianza

Bestemmie incise sui muri della città di Favara. Con una bomboletta spray, stanotte, qualcuno - quasi certamente una mente instabile - ha oltraggiato Gesù. Le scritte blasfeme sono state realizzate in via Roma sulla facciata del Comune - dove hanno sede i Servizi sociali - . In questo caso sono state due le frasi farneticanti: in una l'Altissimo è stato accusato di "essere un pazzo criminale", nell'altra è stato scritto: "23 di disturbo senza motivo". In piazza Matrice, per terra, è stato scritto: "Bastardo". Bestemmie anche in piazza Cavour ed in cortile Copernico.

I carabinieri della tenenza di Favara hanno già avviato le indagini ed è stato aperto, dopo la relativa segnalazione, un fascicolo di inchiesta in Procura. Incredulità, stupore, sgomento ed addirittura choc sono i sentimenti di molti favaresi che hanno, chiaramente, condannato il gesto. A Favara, in queste ore, si sta parlando esplicitamente "dell'azione di un folle". Amarezza ed indignazione anche per il sindaco Anna Alba. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ha scritto bestemmie sui muri della città, è stata aperta un'inchiesta

AgrigentoNotizie è in caricamento