Domenica, 14 Luglio 2024
I controlli / Favara

Setacciate 3 pizzerie e una rivendita di panini, 53 chili di alimenti sequestrati e 3 lavoratori "in nero"

I carabinieri hanno accertato una serie di irregolarità sul corretto tracciamento e sulla conservazione, elevate sanzioni amministrative per oltre 16.000 euro

Sono saliti a ben 53 chili gli alimenti che sono stati sequestrati dai carabinieri del Centro Anticrimine Natura, con i colleghi della tenenza di Favara e del nucleo Ispettorato del lavoro, dopo il controllo, durante il fine settimana, di 3 pizzerie e una rivendita al minuto di panini.

Alimenti non tracciabili e in pessimo stato, ma anche 2 lavoratori "in nero": chiusa pizzeria

Nel corso dei controlli - hanno reso noto dal comando provinciale dell'Arma - sono emerse una serie di irregolarità relative al corretto tracciamento degli alimenti e alla loro conservazione, per cui appunto sono stati sequestrati generi alimentari per circa 53 chili ed elevate sanzioni amministrative per oltre 16.000 euro.

Come già anticipato da AgrigentoNotizie, nel corso dei controlli, in una pizzeria sono stati trovati due lavoratori "in nero", E l'attività imprenditoriale è stata temporaneamente chiusa. In una seconda pizzeria è stato trovato invece un lavoratore senza alcun contratto, né garanzie.

Complessivamente 3 le persone, dai 18 e 48 anni, tutte residenti a Favara, segnalate quali consumatori abituali alla Prefettura di Agrigento poiché trovate in possesso di modiche quantità di sostanza stupefacente.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Setacciate 3 pizzerie e una rivendita di panini, 53 chili di alimenti sequestrati e 3 lavoratori "in nero"
AgrigentoNotizie è in caricamento