Anziano ucciso a colpi di pistola sul trattore, slitta l'audizione dei carabinieri del Ris

Il processo, davanti alla Corte di assise presieduta da Alfonso Malato, è entrato nel vivo all'udienza precedente con l'audizione del maresciallo che ha ricostruito in aula l’indagine lampo

Il luogo dell'omicidio, da sinistra le foto di Galiano e Contrino

Slitta l'audizione di quattro carabinieri del Reparto investigazioni scientifiche di Messina che, ieri mattina, avrebbero dovuto deporre al processo a carico dell'ottantenne favarese Vincenzo Galiano, reo confesso del delitto a colpi di pistola di Baldassare Contrino di 73 anni, avvenuto il 2 luglio del 2018: la vittima fu freddata mentre era sopra un trattore nei pressi della sua casa di campagna. 

L'audizione degli investigatori, citati dal pubblico ministero Chiara Bisso, è stata rinviata al 31 gennaio per l'assenza di un giudice popolare. Il processo, davanti alla Corte di assise presieduta da Alfonso Malato, è entrato nel vivo all'udienza precedente con l'audizione del maresciallo dei carabinieri Nicola Moretto, all’epoca dei fatti, il 2 luglio del 2018, a capo della tenenza di Favara, che ha ricostruito in aula l’indagine lampo. 

I carabinieri del Ris dovranno riferire, fra le altre cose, sugli accertamenti scientifici compiuti sull'arma, illegalmente detenuta dall'imputato. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il colpo in banca da oltre 50mila euro, la banda dal gip: uno dei banditi aveva distintivo dei carabinieri

  • "Intascava i soldi delle carte di identità elettroniche", arrestato impiegato comunale

  • Vede l'auto in fiamme, si precipita in strada e viene accoltellato: un arresto

  • Coltello alla mano si scaglia contro la moglie e la colpisce alla tempia: 58enne arrestato per tentato omicidio

  • L'incidente di Canicattì, le ferite erano così gravi da uccidere la 35enne?

  • Non ha soldi nemmeno per i vestiti e la biancheria, reclusa chiede aiuto ai "Volontari di Strada"

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento