La ragazza favarese uccisa dal fidanzato, il sindaco: "Tragedia inspiegabile, spero si faccia il funerale"

Il messaggio di dolore di Anna Alba: "Siamo sotto shock, chiederò all'arcivescovo di fare un'eccezione per celebrare le esequie. Non poterla salutare la seconda volta sarebbe un altro dramma"

Il sindaco Anna Alba

"E' stata una tragedia inspiegabile, ho parlato con alcuni familiari della ragazza che mi confermano che avevano un rapporto eccellente. Sembrava una giovane coppia modello, nessuno può capire cosa sia successo". 

Il sindaco di Favara, Anna Alba, che ha annunciato il lutto cittadino in occasione del rientro in città della salma, esprime tutto il dolore della comunità per l'omicidio di Lorena Quaranta, la ventisettenne che si sarebbe laureata nei prossimi mesi in medicina all'Università di Messina, uccisa dal fidanzato, Antonio De Pace, di Vibo Valentia, suo collega di università, che avrebbe pure confessato di averla strangolata e tentato il suicidio, venendo salvato dai carabinieri dopo che si era tagliato i polsi e il collo. 

Il delitto è avvenuto a Furci Siculo, nel Messinese, dove la coppia conviveva. Il rettore Salvatore Cuzzocrea, nell'esprimere cordoglio per la morte di Lorena, aveva fatto riferimento a un'ipotesi di "dramma da convivenza forzata". In realtà dai racconti di amici, parenti e familiari non emergerebbe nulla di tutto ciò.

A partire dal fatto che la loro convivenza non sarebbe stata obbligata ma del tutto volontaria, dato che avevano due appartamenti e avevano scelto di trascorrere insieme l'isolamento dettato dal governo . Il sindaco ha annunciato che farà un tentativo per far celebrare i funerali della ragazza nonostante, in questo momento, siano bloccati come tutte le celebrazioni per evitare assembramenti e rischi di contagi del Coronavirus.

"Chiederò all'arcivescovo - dice Anna Alba- di fare un'eccezione, magari consentendo la presenza in chiesa ai soli stretti familiari. Non poterla salutare per l'ultima volta sarebbe un secondo enorme dramma". I genitori di Lorena hanno raggiunto il Messinese, non senza qualche intoppo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

"Hanno dovuto attraversare diversi Comuni e, in questo momento del tutto particolare per la nazione - ha aggiunto il sindaco di Favara -, non è semplice. So che sono stati fermati diverse volte. Noi siamo a disposizione per qualsiasi loro esigenza, sono in contatto col collega del Messinese che è stato molto gentile nel mettersi a sua volta a disposizione. Ci sentiamo inetti, è una tragedia immensa. In un momento in cui i rapporti umani sono messi a dura prova, questa tragedia - conclude - ci rende ancora più tristi ed increduli". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Oltre 750 migranti sbarcati in 48 ore a Lampedusa, Musumeci: "Serve lo stato di emergenza"

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Scazzottata all'ex eliporto: due giovani finiscono in ospedale, denunciati

  • Gli cade il telefonino, torna indietro e non lo ritrova più: avviate indagini

  • La statua di Camilleri diventa un "giallo": polemiche su donatori e progetto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento