"Uccise conoscente a pistolettate dopo banali litigi", rinviato a giudizio 80enne

Vincenzo Galiano, reo confesso del delitto di Baldassare Contrino di 73 anni, avvenuto il 2 luglio scorso, finisce a processo

Da sinistra Galiano e Contrino

Il gup del tribunale di Agrigento, Stefano Zammuto, ha disposto il rinvio a giudizio dell'ottantenne favarese Vincenzo Galiano, reo confesso del delitto a colpi di pistola di Baldassare Contrino di 73 anni, avvenuto il 2 luglio scorso. Il pubblico ministero Chiara Bisso contesta l'omicidio volontario premeditato, con l'aggravante dei futili motivi oltre che il porto in luogo pubblico e la detenzione illegale di arma.

La prima udienza del dibattimento, davanti alla seconda sezione della Corte di assise presieduta da Wilma Angela Mazzara, è il programma il 27 settembre.

Galiano, difeso dagli avvocati Antonino Gaziano e Calogero Vetro, dallo scorso 12 dicembre, si trova agli arresti domiciliari, con il braccialetto elettronico. L'omicidio è avvenuto in contrada Caltafaraci, fra Agrigento e Favara, dopo una lunga serie di contrasti pregressi e non c'entrerebbero nulla i problemi di vicinato come ipotizzato in un primissimo momento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Contrino si trovava su un trattore e stava lavorando in campagna. Galiano, secondo il pm Bisso, sapendo che avrebbe trovato il suo rivale là, prese la pistola, lo raggiunse e gli sparò al torace uccidendolo. I familiari della vittima si sono costituiti parte civile con l'assistenza dell'avvocato Calogero Raia. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente in viale Emporium, auto contro scooter: quattro feriti e un morto

  • Il crack del gruppo Pelonero, Patronaggio: "Così la famiglia ha fatto sparire milioni di euro da un’azienda all’altra"

  • Operazione "Malebranche", colpito il gruppo Pelonero: 13 misure cautelari

  • Primo caso di Covid a San Giovanni Gemini: è uno studente che è stato in Lombardia

  • "Società aperte con capitale irrisorio, impennata con volume di affari milionario e tracollo pilotato": ecco il sistema "Pelonero"

  • Accusa un malore e si accascia, tragedia in città: muore un 35enne

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AgrigentoNotizie è in caricamento