rotate-mobile
Sabato, 2 Marzo 2024
Municipio / Favara

L'omicidio del cardiologo di Favara, il sindaco ha deciso: sarà lutto cittadino

Stamani, alla camera mortuaria dell'ospedale "San Giovanni di Dio" verrà effettuata - dal medico legale Alberto Alongi, che è stato incaricato dalla Procura - l'autopsia sul sessantaduenne.  I familiari della vittima, attraverso l'avvocato di fiducia Giuseppe Barba hanno nominato, quale consulente di fiducia, Paolo Procaccianti

Il sindaco ha deciso. Sarà lutto cittadino oggi, a Favara, per i funerali del cardiologo Gaetano Alaimo che è stato ucciso, con un colpo di pistola, martedì pomeriggio, mentre era nel suo centro medico. Gli atti sono stati firmati questa mattina dal sindaco Antonio Palumbo, sindaco di Favara.

Cardiologo ucciso dal paziente, i funerali si terranno in chiesa madre

L'omicidio del cardiologo di Favara, gip convalida arresto: il bidello resta in carcere

"In considerazione del sentimento della città, sgomenta dinnanzi ad un episodio di violenza tanto grave,- scrive il sindaco - oggi sarà lutto cittadino. In forza dell’ordinanza da me firmata questa mattina, le bandiere di tutti gli edifici pubblici dovranno essere esposte a mezz’asta e le manifestazioni pubbliche saranno sospese fino alle 18. Si invitano inoltre le attività commerciali ad abbassare le saracinesche dalle 15.30 alle 17.30 in segno di partecipazione al lutto".

Stamani, alla camera mortuaria dell'ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento verrà effettuata - dal medico legale Alberto Alongi, che è stato incaricato dalla Procura della Repubblica - l'autopsia sul sessantaduenne.  I familiari della vittima, attraverso l'avvocato di fiducia Giuseppe Barba hanno nominato, quale consulente di fiducia, Paolo Procaccianti. 

Ieri, il gip Micaela Raimondo ha convalidato l'arresto del 47enne reo confesso dell'omicidio ed ha disposto la custodia cautelare in carcere. La difesa dell'indagato, rappresentata dall'avvocato Santo Lucia, ha già annunciato che lunedì formalizzerà istanza al Riesame. 

Cardiologo ucciso per un certificato, l'omicida confessa: "Sono in cura da uno psichiatra"

Omicidio a Favara, paziente estrae la pistola e uccide cardiologo nel suo studio: firmato l'arresto

Durante l'interrogatorio del gip, Vetro aveva ribadito la confessione già fatta a pm e carabinieri subito dopo che era stato rintracciato e portato alla caserma della tenenza dell'Arma di Favara. Il difensore, l'avvocato Santo Lucia, aveva chiesto al giudice di applicare una misura cautelare meno afflittiva quale, ad esempio, gli arresti domiciliari col braccialetto elettronico. Il procuratore capo, facente funzioni, Salvatore Vella e il pubblico ministero Elenia Manno avevano invece chiesto la convalida dell'arresto e la custodia cautelare in carcere. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'omicidio del cardiologo di Favara, il sindaco ha deciso: sarà lutto cittadino

AgrigentoNotizie è in caricamento