"Si scaglia contro l'auto dei carabinieri e la danneggia": arrestato

L’ipotesi di reato contestata è resistenza a pubblico ufficiale. Su disposizione del sostituto procuratore di turno, l’immigrato è stato posto ai domiciliari

Si sarebbe scagliato, ripetutamente, con la macchina dei carabinieri. Autovettura di servizio che è stata danneggiata. Ha 32 anni il ghanese, regolarmente residente a Favara, che è stato arrestato dai carabinieri. L’ipotesi di reato contestata è resistenza a pubblico ufficiale. Su disposizione del sostituto procuratore di turno, l’immigrato è stato posto ai domiciliari.

I carabinieri della tenenza di Favara sono stati chiamati da un connazionale trentaseienne dell’uomo. Un immigrato che raccontava di una lite che avrebbe avuto con l’altro, durante la quale è rimasto ferito. I militari dell’Arma hanno subito avviato un rastrellamento per riuscire a bloccare il trentaduenne che, appunto, - stando all’accusa – all’arrivo dei carabinieri avrebbe reagito scagliandosi contro la “gazzella”. Scattato l’arresto, ieri i carabinieri stavano cercando di capire – è stata avviata un’attività investigativa – cosa effettivamente abbia innescato la lite fra i due connazionali. Il trentaseienne rimasto ferito al volto non è in gravi condizioni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: la Sicilia diventa zona gialla, Musumeci: "Non è un liberi tutti"

  • Incidente sulla statale 115: scontro fra auto e furgone, morta una 59enne di Licata

  • Coronavirus e zona "gialla", ecco tutte le regole in vigore da domani

  • Coronavirus, 4 morti fra Campobello, Palma e San Biagio: tornano ad aumentare i contagi

  • Coronavirus, nuovo boom di contagi in provincia: ad Aragona muore ex sindaco, una vittima pure a S. Giovanni Gemini

  • Coronavirus, crescono i casi a Canicattì (+11), Ravanusa (+9), Campobello (+3), Racalmuto e Licata (+1): c'è anche un morto

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento