menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'ingresso del pronto soccorso (foto ARCHIVIO)

L'ingresso del pronto soccorso (foto ARCHIVIO)

Folgorato mentre si occupa degli impianti fognari: operaio in prognosi riservata

Il trentacinquenne di Porto Empedocle stava effettuando dei lavori di manutenzione quando è stato raggiunto dalla violenta scossa elettrica. E' finito in ospedale in codice rosso

Ha rischiato grosso. Ha rischiato di restare in contrada Esachimento, a Favara, dove era intento nella manutenzione dell’impianto fognario. Un operaio trentacinquenne di Porto Empedocle, impiegato alla “Girgenti Acque”, è giunto in codice rosso al pronto soccorso dell’ospedale “San Giovanni di Dio” della città dei Templi.

Il lavoratore, C. F., mentre era all’opera, ha preso una violentissima scossa elettrica. I medici dell’azienda sanitaria di Agrigento, dopo averlo sottoposto a tutti i necessari controlli sanitari, hanno mantenuto riservata la prognosi. Per fortuna, però, il trentacinquenne non è in pericolo di vita.

Dell’incidente sul lavoro, verificatosi appunto in contrada Esachimento, parrebbe nei pressi del depuratore, si stanno occupando i carabinieri della tenenza di Favara.  Adesso spetterà proprio alle loro indagini provare a fare chiarezza e stabilire cosa sia accaduto, perché l’operaio ha preso quella violentissima scossa, in contrada Esachimento. Sul posto dell’incidente sul lavoro, come sempre avviene in casi di questo genere, sono interventi anche i responsabili del servizio di Prevenzione e Sicurezza negli ambienti di lavoro (Spresal) dell’azienda sanitaria provinciale di Agrigento. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento