"Nascondeva fucili in un casolare", giudizio abbreviato per un quarantenne

Francesco Sorce fu arrestato dopo un blitz dei carabinieri col metal detector

Giudizio abbreviato per Francesco Sorce, favarese di 40 anni, arrestato il 12 ottobre del 2017 per l’accusa di detenzione illegale di armi e munizioni. Il suo difensore, l’avvocato Giuseppe Barba, ha formalizzato la strategia processuale e il gup Stefano Zammuto ha rinviato al 16 aprile per le conclusioni.

Sorce è stato arrestato dai carabinieri che, muniti di metal detector, hanno fatto irruzione in un casolare di contrada San Gregorio trovando, nascosti tra l'erba, un fucile da caccia detenuto illegalmente e pronto a sparare, decine di munizioni ed un fucile ad aria compressa.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Trovato morto in casa e con strani segni sul corpo, è mistero sulla morte di un 69enne: Procura dispone autopsia

  • Scoppia la lite fra due teenager: una ferita, l'altra denunciata

  • Matrimonio show per un'empedoclina: in chiesa sopra un carretto siciliano

  • "Favori e assunzioni in cambio di informazioni riservate": indagati tre marescialli e due imprenditori

  • Incidente sulla statale 123, uomo perde controllo dell'auto: estratto dalle lamiere

  • "Sparano sulla slot machine e rapinano il bar": arrestato un 33enne

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento