rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Furto aggravato / Favara

Sorpreso dai carabinieri dopo avere scassinato i distributori di bibite: arrestato 45enne

L'uomo ha tentato di fuggire e abbandonare i due cacciaviti che aveva usato per forzare le macchinette e portare via le monetine da un euro

Sorpreso dai carabinieri dopo avere forzato un distributore automatico di bibite, prova a disfarsi dei cacciaviti e fuggire ma i militari lo bloccano e lo arrestano. Al termine dell'udienza di convalida il giudice gli applica l'obbligo di firma.

Luigi Caramanno, 45 anni, di Favara, è stato bloccato dai militari, nella notte fra giovedì e ieri, nel corso di un normale giro perlustrativo nella centrale piazza Cavour. Il presunto ladro, alla vista delle forze dell'ordine, avrebbe provato a fuggire e gettare gli arnesi usati per lo scasso ma i militari lo hanno bloccato e portato in caserma recuperando pure i cacciaviti. 

Caramanno è comparso poi davanti al giudice Antonella Ciraulo dopo che il pubblico ministero Gianluca Caputo ha disposto il giudizio direttissimo. I difensori, gli avvocati Daniele Re e Agnesa Neculai, hanno chiesto il giudizio abbreviato. Il processo continua e si concluderà, quindi, il 7 giugno. Intanto nei confronti del favarese è stata applicata la sola misura cautelare dell'obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sorpreso dai carabinieri dopo avere scassinato i distributori di bibite: arrestato 45enne

AgrigentoNotizie è in caricamento