menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La "banda delle macchinette" visita un'altra scuola: a segno un colpo

I distributori di snack e bevande sono stati pesantemente danneggiati e le cassette interne sono state svuotate

Dopo aver razziato quasi tutti gli istituti scolastici e le sedi di vari uffici istituzionali di Agrigento, la “banda delle macchinette” s’è spostata adesso anche a Favara. Ad essere visitato è stato l’istituto Enrico Fermi di via Che Guevara. Qualcuno, approfittando delle ore notturne, ha forzato la porta di ingresso, s’è intrufolato – naturalmente senza essere visto, né tantomeno sentito – e ha preso di mira i distributori di snack e bevande presenti nell’edificio scolastico. I distributori sono stati pesantemente danneggiati e le cassette interne sono state letteralmente svuotate. A fare la scoperta, al momento della riapertura della scuola, sono stati alcuni operatori.

Subito è stato lanciato l’Sos e in via Che Guevara si sono precipitati i carabinieri della tenenza cittadina. I militari dell’Arma hanno effettuato il sopralluogo: constatato il danneggiamento al portone di ingresso, il danneggiamento dei distributori automatici e la razzia. Sono state subito avviate le indagini. Sembra scontato – ma non ci sono conferme istituzionali al riguardo – che i carabinieri della tenenza di Favara quale primo passo abbiano verificato l’eventuale presenza o meno sia a presidio della scuola Enrico Fermi che nel resto della zona circostante.

La “banda delle macchinette” sarebbe riuscita a portar via alcune centinaia euro. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento