rotate-mobile
Martedì, 24 Maggio 2022
Cronaca Favara

"Ha creato un allaccio abusivo alla rete elettrica", arrestato 28enne

A chiamare i poliziotti della sezione "Volanti" sono stati i tecnici dell'Enel: tutti i sospetti si sono rivelati circostanziati

Furto aggravato di energia elettrica. E' per questa ipotesi di reato che la polizia di Stato ha arrestato, a Favara, il ventottenne ghanese Sanusi Tata.

Gli agenti dell’ufficio Prevenzione generale e soccorso pubblico sono intervenute a Favara su sollecitazione dell'Enel che segnalava la presenza, in un immobile, di presunti allacci abusivi alla rete elettrica. I poliziotti hanno fatto scattare il controllo nella residenza dell’immigrato che, alla vista dei poliziotti, con una mossa repentina avrebbe strappato un collegamento di cavi elettrici realizzato in maniera artigianale  provocando un’evidente fiammata.

Il ventottenne è stato subito bloccato dagli agenti e il personale dell'Enel ha constato che quel cavo era collegato abusiva alla rete aerea delle a società erogatrice. Di fatto, stando alle ricostruzioni ufficiali della polizia di Stato, vi sarebbe stata l’asportazione e il relativo danneggiamento della guaina isolante in modo da accedere in maniera fraudolenta al conduttore interno, alimentando in tal modo la casa. Dopo le formalità di rito dell'arresto, il giovane - su disposizione del sostituto procuratore di turno - è stato posto ai domiciliari.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Ha creato un allaccio abusivo alla rete elettrica", arrestato 28enne

AgrigentoNotizie è in caricamento