menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

"Allaccio abusivo alla rete elettrica", torna libero il favarese arrestato

Il giudice ha convalidato il provvedimento dei carabinieri e non ha disposto - contrariamente a quanto richiesto dal pm - nessuna misura cautelare

Il giudice ha convalidato l'arresto e non ha disposto alcuna misura cautelare. L'udienza è stata rinviata al prossimo 4 marzo per la scelta del rito. E' tornato dunque libero il favarese C. S., 58 anni, che era stato arrestato - dai carabinieri della tenenza di Favara - per il furto di energia elettrica. L'uomo aveva realizzato un allaccio abusivo alla rete elettrica pubblica per alimentare di corrente la sua abitazione. Nel primo pomeriggio di ieri, l’indagato – difeso dall’avvocato Salvatore Cusumano – è comparso davanti al giudice monocratico per la direttissima. 

"Allaccio abusivo alla rete elettrica", arrestato un cinquantanovenne

Il pm Maria Barbara Grazia Cifalino, oltre alla convalida dell’arresto, aveva chiesto, quale misura coercitiva da applicare, l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria, “essendo altamente probabile – scriveva il sostituto procuratore – che commetta altri delitti della stessa specie se lasciato libero”. Il giudice invece, pur convalidando l’arresto, non ha applicato alcuna misura. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento