Cronaca Favara

Ladri irrispettosi a "caccia" di rame al cimitero: messo a segno un colpo

I militari dell’Arma non soltanto hanno effettuato il sopralluogo ma hanno anche raccolto la denuncia, contro ignoti, e avviato le indagini

Nessun rispetto. Neanche per i morti. “Cacciatori” di “oro rosso” perfino al cimitero. Non soltanto in azione, nelle campagne, fra impianti di illuminazione pubblica e di telefonia, ma anche all’interno di un camposanto: quello comunale di Favara. I ladri sono riusciti a portar via, “lavorando” in maniera indisturbata, ben 200 metri di cavi di rame. A fare la scoperta, negli scorsi giorni, sono stati alcuni impiegati. E’ stato subito richiesto l’intervento dei carabinieri. E i militari dell’Arma della tenenza cittadina non soltanto hanno effettuato il sopralluogo ma hanno anche raccolto la denuncia, contro ignoti, e avviato le indagini. Un’attività investigativa che ieri sembrava essere portata avanti su un fronte di 360 gradi.

Fino ad ora, nell’Agrigentino, “districandosi” anche su territorio favarese, i ladri di rame si sono sempre mossi in zone di campagna. E hanno comunque sempre avuto rispetto per le aree di sepoltura. In questo caso, invece, i ladri hanno dimostrato di non aver alcun rispetto di un luogo – il cimitero appunto – dove riposano i favaresi.

I carabinieri hanno, a quanto pare, cercato di verificare se sulla zona vi siano o meno possibilità di telecamere di video sorveglianza anche per cercare di raccogliere qualche indizio o banale dettaglio di un mezzo sospetto e dunque poter risalire all’identificazione degli autori del colpo. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ladri irrispettosi a "caccia" di rame al cimitero: messo a segno un colpo

AgrigentoNotizie è in caricamento