rotate-mobile
Martedì, 21 Maggio 2024
Controlli / Favara

Possedeva illegalmente un fucile e circa 200 cartucce, denunciata pensionata

Arma e munizioni appartenevano al marito defunto e, di fatto, dovevano essere versate subito dopo il lutto

Quel fucile e quelle munizioni non avrebbe potuto, né dovuto, custodirle. Appartenevano al marito defunto e, di fatto, dovevano essere versate subito dopo il lutto. Una pensionata sessantacinquenne è stata denunciata, dai carabinieri alla Procura della Repubblica di Agrigento, per detenzione illegale di armi e munizioni. Sotto sequestro sono finiti un fucile automatico calibro 12, cinquanta munizioni a palla calibro 12 e ben 186 cartucce spezzate calibro 12.

Da qualche giorno, a Favara, su disposizione del comandante della compagnia di Agrigento: il maggiore Marco La Rovere, vanno avanti i controlli – tanto domiciliari, quanto su strada – per scovare eventuali armi detenute clandestinamente. Ed anche il rinvenimento di quest’ultimo fucile e di tutte le munizioni si inquadrano in questo contesto. Appena qualche giorno prima, sempre i carabinieri della tenenza di Favara hanno denunciato un’altra pensionata, vedova, settantaseienne che è stata trovata in possesso di una pistola calibro 8 e di 20 munizioni dello stesso calibro, tutto appartenuto – anche in questo precedente caso - al marito defunto e un operaio ventiduenne che è stato, invece, trovato – durante un controllo effettuato sulla sua Fiat Panda – in possesso di due coltelli a serramanico e un tirapugni. I controlli, per prevenire e reprimere l’eventuale circolazione di armi illegali, proseguiranno, sempre ad opera dei militari dell’Arma della tenenza di Favara, anche nelle prossime settimane. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Possedeva illegalmente un fucile e circa 200 cartucce, denunciata pensionata

AgrigentoNotizie è in caricamento