menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
L'avvocato Salvatore Cusumano

L'avvocato Salvatore Cusumano

"Simulò dissociazione di una donna dal fidanzato pentito", avvocato indagato per favoreggiamento

Perquisito lo studio del legale favarese Salvatore Cusumano: prelevati pc e telefono. "Nulla da temere, sono tranquillo"

I poliziotti della squadra mobile e il procuratore aggiunto di Agrigento, Salvatore Vella, hanno perquisito l’abitazione e lo studio legale dell'avvocato di Favara, Salvatore Cusumano, indagato per favoreggiamento.

Il professionista, in particolare, alla ribalta di recente delle cronache nazionali per essere il legale della famiglia di Gessica Lattuca, la ragazza scomparsa da agosto, avrebbe simulato la dissociazione di una donna dal fidanzato, il favarese trentaduenne Mario Rizzo, che aveva avviato, nei mesi scorsi, una collaborazione con la Procura di Agrigento e la Direzione distrettuale antimafia. 

L'ex fidanzata si dissocia

Rizzo aveva accusato il cognato Gerlando Russotto, che il 2 agosto scorso finì in carcere per l'accusa di avere preso parte a un agguato in Belgio proprio insieme al pentito, il cui status è ancora in fase di valutazione. La Procura ipotizza che quella lettera, consegnata ai giornali, sarebbe una montatura e, in particolare, che la donna, sorella di Russotto, si sia dissociata dal fidanzato solo perchè Cusumano l'avrebbe costretta a firmare la lettera di suo pugno.

"Non ho nulla da temere - ha detto Cusumano - e tramite il mio legale Salvatore Pennica ho chiesto di essere ascoltato e consegnato il pc e il telefonino". I poliziotti hanno sequestrato anche numerosi documenti relativi alla vicenda.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

AgrigentoNotizie è in caricamento