rotate-mobile
Venerdì, 27 Gennaio 2023
Cronaca Favara

"E' evaso dalla comunità", 39enne arrestato sul tetto di un'abitazione

Stava scontando la condanna a 5 anni di reclusione perché, nel settembre del 2015, avrebbe colpito con uno scalpello al volto e alla testa un coetaneo

Dalla comunità di Salemi, dove stava scontando la condanna a 5 anni di reclusione – perché, nel settembre del 2015, avrebbe colpito con uno scalpello al volto e alla testa un coetaneo – si era allontanato lo scorso 27 settembre. La notizia della fuga del trentanovenne favarese era giunta anche a Favara, suo paese d’origine, dove i carabinieri avevano avviato le ricerche e l’attività investigativa per cercare di rintracciarlo qualora fosse rientrato in famiglia.

Anche nei giorni scorsi, domenica compresa, i carabinieri hanno perlustrato le zone dell’abitazione del trentanovenne e, appreso che un familiare era arrivato di buon’ora, si sono insospettiti e hanno deciso per un controllo più approfondito. Il “fiuto” dei carabinieri della tenenza di Favara è stato, di fatto, corretto. Il trentanovenne alla vista dei carabinieri ha provato a scappare e a nascondersi sul tetto dell’abitazione. Immaginava, forse sperava, di riuscire a sottrarsi dalla cattura. Una volta giunto sul tetto ha però potuto constatare che c’erano proprio i carabinieri che avevano già previsto le sue mosse. Il trentanovenne, che a questo punto, non ha opposto alcuna resistenza, è stato arrestato e, dopo le formalità di rito, portato alla casa circondariale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"E' evaso dalla comunità", 39enne arrestato sul tetto di un'abitazione

AgrigentoNotizie è in caricamento