"Trovato con la droga mentre è ai domiciliari", torna libero dopo quasi un anno

Emanuele Di Dio, 40 anni, in precedenza era stato arrestato con la moglie e il suocero perché sorpresi con quindici grammi di eroina

Emanuele Di Dio

Dopo quasi un anno di arresti domiciliari, ottiene l'obbligo di dimora a Favara con la prescrizione di restare in casa dalle 20 alle 7. Il favarese Emanuele Di Dio, 40 anni, arrestato per la seconda volta nel febbraio dell'anno scorso con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di droga, torna libero seppure con una misura caulare minore.

Di Dio, difeso dall'avvocato Salvatore Cusumano, qualche settimana prima era stato già arrestato insieme alla moglie e al suocero, perchè, all'interno della loro abitazione, detenevano quindici grammi di eroina. "Considerato il lungo periodo di esecuzione della misura senza violazioni, - scrive il gip Francesco Provenzano - le esigenze cautelari sono attenuate". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scoppia l'incendio mentre il camion è sul viadotto, motrice invasa dalle fiamme

  • Si erano perse le tracce da una settimana, la favarese Vanessa Licata è stata ritrovata

  • Tenta di bloccare tunisino in fuga da Villa Sikania e viene aggredito: poliziotto finisce in ospedale

  • Muore stroncato da un infarto, vano l'arrivo dell'elisoccorso

  • Lunghe attese al pronto soccorso? Scoppia il tafferuglio, 4 feriti: pure 2 infermieri

  • Movida a rischio, altra rissa tra giovanissimi a San Leone: volano pugni

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento