"Trovato con la droga mentre è ai domiciliari", torna libero dopo quasi un anno

Emanuele Di Dio, 40 anni, in precedenza era stato arrestato con la moglie e il suocero perché sorpresi con quindici grammi di eroina

Emanuele Di Dio

Dopo quasi un anno di arresti domiciliari, ottiene l'obbligo di dimora a Favara con la prescrizione di restare in casa dalle 20 alle 7. Il favarese Emanuele Di Dio, 40 anni, arrestato per la seconda volta nel febbraio dell'anno scorso con l'accusa di detenzione ai fini di spaccio di droga, torna libero seppure con una misura caulare minore.

Di Dio, difeso dall'avvocato Salvatore Cusumano, qualche settimana prima era stato già arrestato insieme alla moglie e al suocero, perchè, all'interno della loro abitazione, detenevano quindici grammi di eroina. "Considerato il lungo periodo di esecuzione della misura senza violazioni, - scrive il gip Francesco Provenzano - le esigenze cautelari sono attenuate". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il "giallo" di Canicattì: sentiti familiari e amici del 28enne morto, ritrovato il furgone

  • Scompare un pastore, scattano perlustrazioni e ricerche: ritrovato morto il 61enne

  • "Aggredita e derubata da tre minori", 50enne lotta tra la vita e la morte

  • L'asfalto cede ed il camion sprofonda, paura al Villaggio Mosè: intervengono i vigili del fuoco

  • Non c'è pace per i contribuenti morosi: in arrivo altri 24 mila avvisi di pagamento

  • "Sporcaccione, non si buttano qui i rifiuti": scoppia la lite fra due uomini e accorre la polizia

Torna su
AgrigentoNotizie è in caricamento